Chi siamo

Per Correr Miglior Acque

 

Per correr miglior acque alza le vele

omai la navicella del mio ingegno,

che lascia dietro a sé mar sì crudele;

 

e canterò di quel secondo regno

dove l'umano spirito si purga

e di salire al ciel diventa degno. (Purg. I 1-6)

 

Per Correr Miglior Acque nasce nel 2013 dalla volontà di un gruppo di studenti dell’Università di Torino di approfondire e diffondere la passione per Dante. Sotto la guida sapiente del prof. Donato Pirovano si costituisce come comitato studentesco e propone alla comunità universitaria e cittadina un ciclo di Lecturae Dantis del Purgatorio. Inframmezzate da numerose collaborazioni con la Società Dante Alighieri – Sezione di Torino, le Letture proseguono con cadenza annuale e, con l’a.a. 2019-20 (in programma l’Inferno) si chiuderà il secondo ciclo completo di lettura e commento della Commedia.

Nel 2017 è nata l’idea di affiancare ai cicli di Letture Dantesche “canonici” una Giornata di Studi, a cadenza annuale, che approfondisse tematicamente una sfaccettatura dell’opera di Dante: giunta ormai alla sua terza edizione, si è scelto di studiare, finora, la lingua di Dante, la sua opera giovanile, la Vita Nuova, e la memoria dei poeti classici nella Commedia. Strutturate, nella forma e nei contenuti, come piccoli convegni universitari, le Giornate di Studi hanno sempre cercato di tenere unita la vocazione scientifica con l’intento divulgativo, che ponesse ancora una volta al centro gli studenti e gli appassionati non specialisti.

Il progetto più giovane, ma non meno significativo è, infine, la lettura integrale senza commento delle tre cantiche del poema. Nato da un’idea della dott.ssa Silvia Barbin accolta con entusiasmo da PCMA, in occasione della Notte Europea dei Ricercatori 2017 si è proposta una “Maratona infernale”, in cui trentaquattro lettori si sono avvicendati per circa sei ore di lettura ininterrotta. L’apprezzamento del pubblico ha spinto a ripetere l’esperimento nel 2018, col Purgatorio e, prossimamente, si chiuderà il ciclo col Paradiso.

Negli anni, inoltre, sono state organizzate e promosse, numerose conferenze e incontri di natura variegata, che hanno permesso di invitare dantisti e non solo ad approfondire ancora l’eredità imprescindibile della Commedia. In vista dei grandi festeggiamenti nazionali per il settecentenario dalla morte del poeta nel 2021, PCMA ha in serbo grandi progetti che amplieranno e affiancheranno quel che già è attivo.

Credendo nella bontà del progetto e motivati dal grande successo di pubblico ottenuto dentro e fuori l’Università, i membri del gruppo si sono continuamente rinnovati, fermi nella volontà che Per Correr Miglior Acque restasse un comitato di soli studenti che lavorano per altri studenti.